:title:

VALORIZZAZIONE DELLE ECCELLENZE

L’Istituto fa propria la cultura del merito e della qualità degli apprendimenti promossa dal programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze del Miur, introdotto con la legge n. 1 dell'11 gennaio 2007 e ora disciplinata dal decreto legislativo n. 262 del 29 dicembre 2007 e dal decreto ministeriale n.182 del 19 marzo 2015.

Il Programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze premia:

  • gli studenti che hanno conseguito la votazione di 100 e lode nell'esame di Stato conclusivo del corso di istruzione secondaria superiore;
  • gli studenti vincitori delle competizioni, nazionali e internazionali, riconosciute nel programma annuale di promozione delle eccellenze. Gli studenti meritevoli sono inseriti nell'Albo Nazionale delle Eccellenze, pubblicato sul sito dell'Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa (INDIRE).

Tra le finalità che una didattica inclusiva si propone vi è quella di favorire lo sviluppo dei talenti, delle passioni, delle vocazioni di ogni singolo studente. 

L’ Istituto, al fine di promuovere l'impegno e la dedizione dei giovani per lo studio e di formarli e istruirli nella scoperta e realizzazione delle loro attitudini e inclinazioni, mette in atto una serie di iniziative che offrono agli studenti meritevoli occasioni per confrontarsi con le altre realtà, scolastiche e non, e occasioni formative miranti a potenziare le loro conoscenze, capacità e competenze.

Tali attività sono proposte sia nell’ambito della normale attività didattica sia attraverso progetti da svolgere in ore extracurricolari.

Rispondono a queste finalità:

  • la partecipazione a Gare nazionali e Olimpiadi disciplinari (Olimpiadi della matematica individuali e a squadre, dell’informatica, della chimica, dell’elettronica);
  • i corsi per le certificazioni linguistiche ed informatiche;
  • la proposta di approfondimenti disciplinari e interdisciplinari;
  • i corsi di preparazione ai test d’ingresso al Politecnico;
  • la partecipazione a commesse, concorsi e competizioni, locali e nazionali;
  • le attività educative integrative pomeridiane (laboratorio teatrale, giornalino scolastico, etc.);
  • la partecipazione a iniziative, partenariati, a stage proposti da Aziende del territorio e non;
  • il progetto “Prevenzione dell’abbandono e valorizzazione delle eccellenze”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.